In questa pagina elenchiamo dettagliatamente i moduli che verranno trattati all'interno del Master BIM.

L'obiettivo della suddivisione in moduli è duplice: da un lato garantire la massima corrispondenza con le tematiche tecniche indicate nella norma UNI 11337-7 e dall'altra costruire dei blocchi di argomenti simili fruibili singolarmente dall'utente; infatti da quest'anno sarà possibile l'iscrizione all'intero master (che darà la possibilità di ricevere il diploma) o ai singoli moduli (l'accesso a questi sia ai laureati che ai non laureati).

Modulo 1: Applicativi per la modellazione infomativa BIM

Modellazione informativa per l'Architettura

L'obiettivo è di acquisire gli strumenti e i metodi della modellazione BIM per la rappresentazione digitale del modello architettonico, arricchendolo con informazioni progettuali. Verranno trattati sistemi di gestione dei modelli sia per la realizzazione di tavole grafiche sia per l'output attraverso formati di interscambio.
Per le esercitazioni sarà sempre attiva la piattaforma BIM360 che permetterà di simulare direttamente online un lavoro integrato tra gli studenti.

78 ore

software di riferimento:

Autodesk Revit

Modellazione digitale di elementi strutturali

Introduzione degli elementi strutturali nel modello BIM e loro peculiarità rispetto agli elementi architettonici. Gestione del modello strutturale e analisi delle caratteristiche e potenzialità fornite dal relativo modello analitico correlato in base ai dati implementati nel corso della modellazione. Creazione di modelli specifici per i cementi armati e per le strutture in acciaio.

32 ore

software di riferimento:

Autodesk Revit
Trimble Tekla


Modellazione digitale impiantistica MEP

In questo modulo si apprenderanno le nozioni per la creazione del modello digitale dei sistemi impiantistici di un edificio e la gestione in ottica BIM dei dati contenuti al suo interno concernenti le varie discipline MEP, dalle logiche dei sistemi (meccanico, idrico-sanitario, elettrico..) alla creazione di modelli coerenti con i principi di funzionamento degli impianti stessi.

20 ore

software di riferimento:

Autodesk Revit


Strumenti di design generativo e linguaggi computazionali

Verranno fornite le basi per la programmazione visuale su Revit (Dynamo) con lo scopo di introdurre lo studente alla gestione informatizzata dei dati del modello e per l'ottenimento di geometrie complesse.

20 ore

software di riferimento:

Dynamo



Modulo 2: Analisi dei modelli e interoperabilità

Open BIM – IFC Interoperabilità

Il cappello introduttivo a questo modulo ci presenta il tema dell'openBIM e del formato file IFC (BuildingSmart), come elemento che permette tecnicamente una collaborazione di filiera. Un progetto BIM contiene informazioni complesse e multidisciplinari: con questo modulo approfondiremo le collaborazioni delle diverse figure che possono partecipare alla progettazione, e la condivisione di informazioni attraverso standard di riferimento a livello mondiale.

12 ore


5D il controllo dei costi di commessa

I software BIM consentono di interagire direttamente con piattaforme che si occupano della computazione del progetto, della programmazione dei lavori, dell'analisi dei costi e del controllo tecnico ed economico delle fasi di lavoro. Vedremo le basi dell'estimo e della computazione e la loro declinazione nel mondo BIM.

24 ore

software di riferimento:

Digicorp Mosaico
Teamsystem CPM Vision


Integrazione e coordinamento dei modelli e BIM 4D

In questo modulo si studieranno gli strumenti di controllo del modello, che ci permetteranno di analizzare i modelli federati, pianificare e controllare i costi di commessa.

24 ore

software di riferimento:

Autodesk Navisworks
Dynamo




Modulo 3: Legal BIM e normative di settore

Leggi di settore italiane ed internazionali, norme UNI

L'obbligatorietà del BIM nel settore dei lavori pubblici ha introdotto anche in Italia i temi della standardizzazione e regolamentazione del processo. Verranno descritte le UNI 11337 e le ISO di settore con attenzione anche al codice degli appalti pubblici italiani. In questo modulo verranno descritte le nuove figure professionali legate al BIM.

20 ore


Valore legale del Modello BIM

La modellazione digitale mette in campo una rivoluzione concettuale, contrattuale e normativa: in questo modulo approfondiamo la proprietà intellettuale del modello, e le responsabilità di chi ha preso parte alla progettazione, e i metodi di una condivisione sicura delle informazioni. Verranno trattati temi legati alla sicurezza informatica.

15 ore




Modulo 4: Project BIM Management

Project management e Pianificazione

In questo modulo verranno introdotti i temi fondamentali del project management, della pianificazione temporale, il controllo dei costi nella gestione delle commesse. Interessante sarà la giornata con a tema Lego serious play che calerà lo studente in un "cantiere Lego" in cui verranno simulate le reali problematiche di pianificazione della commessa.

23 ore

La progettazione integrata e il piano esecutivo per gestione informativa

Verranno trattate le tematiche della progettazione integrata, sviluppando i concetti di collaborazione nel lavoro in team multidisciplinare applicati al BIM. Analizzeremo i documenti che regolano le relazioni pre- e post-contrattuali, e le procedure competitive che danno vita a contratti di lavori o servizi impostati sul Bulding Information Modeling. Le attività laboratoriali verteranno sulla realizzazione di piani di gestione informativa.

20 ore

Teamwork / Organizzazione aziendale

Concetti fondamentali del lavoro in team e dell'organizzazione aziendale, la suddivisione del lavoro, il coordinamento e le responsabilità delle varie figure che intervengono nel progetto, team building.

8 ore




Modulo 5: Gestione del costruito e tecnologie avanzate di rilievo H-BIM

Teoria del rilievo architettonico. H-BIM

Introduzione alle teorie del rilievo, con particolare attenzione alla declinazione del BIM applicato agli edifici storici (Historical BIM) e al loro recupero. Si utilizzeranno strumenti laser scanner e restituzioni scan to BIM.

40 ore

Software di riferimento:
Autodesk Revit
Autodesk Recap
Agisoft Photoscan


Gestione del patrimonio immobiliare / BIM Facility Management

Come sfruttare a pieno le potenzialità del BIM nella gestione e manutenzione del patrimonio edilizio esistente, e l'ambiente di lavoro condiviso che permette lo scambio di informazioni. Si parlerà di AcDat (Ambiente di condivisione dati) che permette il passaggio e il deposito di informazioni tra gli stakeholder. Verranno trattati temi legati alla gestione del patrimonio immobiliare attraverso strumenti cloud che sfruttano anche la tecnologia BIM.

20 ore

Software di riferimento:
Autodesk BIM360
Trimble Connect
Ecodomus
ABB Building Management System (BMS)




Modulo 6: Comunicazione del progetto e realtà virtuale

Dalla stampa 3D all’immagine fotorealistica: la versatilità del modello BIM per le gare d'appalto, dalla declinazione nella prototipazione rapida alla realtà virtuale.


Ore 40